Slide background
“Con Documenta PLM, tutti i nostri utenti aziendali hanno la possibilità di accedere in mobilità ai dati mediante un semplice broswer internet” Andrea Tobaldo – Mulmix Spa (PD)
Slide background
"La flessibilità del sw abbinata al customizing realizzato da ProgettoCad, ha permesso di integrare in Documenta PLM alcune delle strategiche funzionalità che prima erano esclusive del gestionale aziendale." Damiano Peloso – Uteco Converting Spa (VR)
Slide background
“L’integrazione diretta tra Documenta PLM ed il nostro gestionale ci ha consentito di ridurre drasticamente i tempi di esecuzione del processo di industrializzazione” Simone Cerato – CIB Unigas Spa(PD)
Slide background
“Documenta PLM  consente l’ottimale condivisione della documentazione di commessa, le funzionalità di supporto ai workflow determinano la massima affidabilità ed elevate performance   nello sviluppo dei processi” Paolo Geron – TMG Impianti Spa (PD)
Slide background
“Le funzionalità evolute di Documenta PLM nella gestione delle distinte ci ha consentito di ottimizzare i processi di configurazione dei prodotti, preventivazione e messa in produzione” Manuele Dal Maso Nova Rotors Srl (VI)
Slide background
"La nostra attività di sviluppo prodotto è supportata con efficacia dalle funzionalità di condivisione dei dati tecnici e di workflow procedurali presenti in Documenta PLM." Enzo Marra -  Aetna Group Spa (RN)

Funzionalità

1/10 – Miglioramento del time to market

Nella corretta scelta degli strumenti software va considerata la loro comprovata qualità ed affidabilità. Anche flessibilità e possibilità di personalizzazione, sono caratteristiche importanti affinché un progetto PLM dia effettivo vantaggio alle aziende che hanno l’obiettivo di essere più efficaci e competitive, mediante la gestione dei dati tecnici e l’ottimizzazione dei processi aziendali. Direttori Tecnici di molte aziende hanno indicato come l’introduzione di Documenta porti ad una riduzione dei tempi di progettazione anche superiore al 30%, riducendo il “time to market” in modo significativo. La prerogativa fondamentale di un progetto PLM è senz’altro quella di avere, nel nuovo ambiente operativo, la diretta disponibilità dei dati tecnici CAD aziendali pregressi. Questo, significa in pratica indicizzare i documenti collocati nelle centinaia di cartelle nei vari file server aziendali. La gestione dei dati tecnici Progetto Cad, forte dell’esperienza nello sviluppo di “tools software” di conversione verso i formati Autodesk, garantisce la conversione massiva dello storico dei dati e la loro indicizzazione consentendo una partenza di progetto PLM con “tutti i dati tecnici in linea”. Altro aspetto fondamentale è l’allineamento dei dati di gestione (anagrafica articoli e distinte) tra data base del PLM e del software gestionale aziendale. Progetto Cad, con Documenta già facilmente integrato con decine di software gestionali, garantisce alle Aziende Clienti la corretta integrazione dei dati consentendo di ottimizzare le fasi di codifica e gestione delle distinte, riducendo tempi di lavoro ed errori di trascrizione. In Documenta la gestione dei dati tecnici si integra a quella dei processi

2/10 – ROI rapido e sicuro

L’implementazione di un progetto PLM, (Product Lifecycle Management) consiste principalmente nell’inserimento di nuovi strumenti applicativi unitamente alla loro corretta strategia di utilizzo nel contesto di integrazione con le applicazioni aziendali esistenti. L’obiettivo primario è quello di rendere facilmente disponibili i dati ed automatizzare le procedure di gestione dei processi. Gli utenti dei dipartimenti impegnati nella gestione del ciclo di vita del prodotto saranno in questo modo supportati con efficacia ottenendo una riduzione drastica dei tempi e dei possibili errori. L’azienda potrà così ridurre i costi di progettazione, produzione e migliorare la gestione della Qualità. Nella maggior parte dei casi, l’ammortamento degli investimenti complessivi per il sistema DocumentaPLM è compreso in un periodo di 6/18 mesi. Progetto Cad offre alle Aziende in modo personalizzato, il servizio preventivo di analisi e simulazione del calcolo del ritorno dell’investimento, confrontando tempi e costi delle operatività , tra gli assetti aziendali “prima e dopo” dell’implementazione del sistema DocumentaPLM. Ogni nuova versione del software Documenta presenta numerosi miglioramenti funzionali. Oltre a quelli introdotti dal Centro Sviluppo di Progetto Cad a seguito di una costante ricerca finalizzata al miglioramento del prodotto, nuove funzioni vengono introdotte frequentemente su richiesta dei Clienti. Grazie a questi miglioramenti , aumenta costantemente la qualità del supporto che Documenta può dare alla gestione dei processi aziendali. Anche questo contribuisce all’ottenimento di un risultato di ROI ai massimi livelli.

3/10 – La gestione dati nell’azienda estesa

Documenta si basa sul principio di archiviazione documentale indicizzata. Ogni documento viene associato ad un record nel quale sono presenti campi con informazioni riferite al contenuto allo stesso. Questo facilita la velocità di ricerca dei documenti ed il loro riutilizzo. L’utente non dovrà quindi preoccuparsi di ricordare le coordinate di collocazione del documento all’interno di cartelle in file Server aziendali ma gli basterà ricordare solo alcune informazioni per ottenere la disponibilità dello stesso. In Documenta è peraltro attiva la funzione di ricerca “full text” sia su documenti Microsoft Office sia su tavole .DWG. L’accesso ai dati aziendali potrà avvenire in modo sicuro, mediante autenticazione degli utenti nell’ambiente operativo di Documenta. Sono peraltro disponibili i plug-in (menù aggiuntivi) per le applicazioni presenti nella Suite MS-Office e per la serie dei prodotti Autodesk, i quali consentono di salvare nuovi files nell’ambiente Documenta direttamente dalle applicazioni citate. Documenta si basa sul principio di funzionamento client/server, l’acceso ai dati può peraltro avvenire via WEB, mediante un comune broswer internet, sempre nel rispetto delle regole di sicurezza aziendali. I dati possono peraltro essere distribuiti su più server aziendali. La funzione “Server replica” di Documenta consente di creare un’architettura distribuita delle informazioni e quindi di avere “in linea” i dati presenti fisicamente su più server collocati in diverse sedi aziendali. La gestione collaborativa dei progetti può quindi essere condivisa da team di progettisti collocati fisicamente in sedi diverse nel mondo.

4/10 – Sicurezza: assegnazione dei permessi a gruppi di utenti

Documenta consente di creare infiniti gruppi di utenti e di assegnare agli stessi specifici permessi di interazione con i documenti e dati presenti in archivio. L’accesso ai dati aziendali è quindi sicuro e controllato e può essere regolato per tipologia di documento e per cartella, es.: per commessa o progetto, garantendo una condivisione controllata a tutti i dipartimenti aziendali ed eventuali gruppi di lavoro esterni. Si possono altresì assegnare diversi poteri di interazione quali: creazione, visualizzazione, modifica, approvazione ecc.. Documenta consente di monitorare tutte le azioni compiute sull’archivio dati di ogni singolo utente e tutte le azioni alle quali verrà sottoposto ogni singolo documento presente nell’archivio. Tutto ciò garantisce la totale sicurezza dei dati aziendali.

5/10 – Integrazione tra applicazioni software aziendali: eliminazione dei tempi e degli errori di trascrizione dati tra varie applicazioni software aziendali

Documenta prevede di assegnare ad ogni tipologia di documento creato, un workflow che dalla fase di creazione porti lo stesso nella stato di revisione approvata. Attraverso un sistema di permessi e deleghe agli utenti coinvolti nelle attività di gestione dei documenti è possibile controllare lo stato degli stessi e le possibilità di interazione da parte degli utenti abilitati. Un sofisticato sistema di “alert” avvisa gli utenti supervisori di ritardi nelle transazioni di stato dei documenti.
Documenta ottimizzao la gestione delle revisioni dei documenti (modifiche definitive approvate). Ogni documento aziendale dal momento della sua creazione, è infatti normalmente sottoposto a modifiche evolutive: le revisioni. Documenta consente agli utenti di accedere con certezza all’ultima revisione approvata di un documento e nel contempo di mantenere lo storico delle revisioni dello stesso.

6/10 – Gestione contatti, liste di distribuzione e stampe

Documenta consente di gestire l’anagrafica dei contatti aziendali (aziende e persone ad esse riferite). Viene pertanto mantenuto lo storico delle relazioni riferite ad uno specifico contatto o ad un’azienda. Le informazioni ed i documenti (allegati) oggetto degli eventi di relazione, possono essere condivisi mediante il sistema di assegnazione dei permessi di interazione. Documenta consente di gestire inoltre le liste di distribuzione, con le quali è possibile sapere se, quando e con quale revisione, un documento è stato inviato ad uno o più destinatari. L’invio di documenti può avvenire mediante il “motore mail” presente in Documenta, che in modalità “batch” consente l’invio di singoli documenti, o serie di essi ad uno o più indirizzari, tenendo traccia degli invii. E’ peraltro possibile salvare direttamente nell’ambiente Documenta in modo automatico da MS-Outlook, messaggi mail ed allegati.
Documenta consente di gestire in modo evoluto le stampe di documenti e/o gruppi di essi. E’ infatti possibile (anche senza avere la disponibilità del software CAD) “aprire” files CAD mediante il visualizzatore integrato e stampare anche in modalità “batch” gruppi di documenti. Documenta è altresì in grado di riconoscere le stampanti di rete più idonee alla stampa di un certo tipo di documento in base al suo formato.

7/10 – Gestione della codifica degli articoli e delle distinte

Documenta presenta un potente sistema di codifica/classificazione degli articoli direttamente nell’ambiente CAD/CAE. Il progettista avrà quindi la possibilità di codificare in modo automatico una nuova parte meccanica da realizzare. Le regole di codifica aziendali esistenti, possono essere recepite ed impostate direttamente dall’amministratore di sistema nel piano di codifica in Documenta. Il nuovo articolo realizzato e codificato viene inserito automaticamente nell’archivio di Documenta e può essere trasmesso in tempo reale al sistema gestionale mediante l’integrazione software tra i data base delle rispettive applicazioni.
Documenta consente di gestire in modo evoluto le distinte CAD normalmente ottenibili dalla realizzazione di un assieme 3D. Documenta gestisce oltre alle distinte CAD o tecniche risultanti dall’assieme 3D, le distinte di produzione, ottenibili mediante l’aggiunta di altre voci quali: componenti non disegnati e/o cicli e fasi di lavorazione. E’ possibile inoltre gestire distinte con varianti, questa funzionalità permette di mantenere immutato il codice di distinta (codice padre) in presenza di varianti tra le parti che la compongono (codici figli). Sono altresì ottenibili le distinte “multilivello” scomponendo una distinta di produzione in gruppi di articoli. Seguendo un criterio di suddivisione degli articoli in gruppi definiti dalla sequenzialità di assemblaggio dei componenti si ottengono inoltre le distinte di “montaggio”.

8/10 – Workflow procedurali, qualità aziendale e pianificazione delle attività

Documenta consente di gestire in modo efficace, i workflow delle procedure aziendali. Con Documenta è possibile schematizzare le fasi di una procedura aziendale riguardante un’attività generica o l’evoluzione dello stato di un documento e/o articolo attraverso una logica sequenza di fasi, per arrivare alla sua conclusione ed approvazione definitiva. Si possono definire gli utenti coinvolti nel processo e le azioni che gli stessi devono compiere per ogni fase. Documenta consente di creare infiniti modelli di workflow procedurali. Gli stessi possono essere monitorati da utenti supervisori ai fini di controllare il corretto avanzamento delle attività aziendali. La selezione di un documento e/o articolo consente di visualizzare le istanze di workflow procedurali nei quali può essere coinvolto.
Documenta permette di attuare in modo performante le pratiche di gestione dei documenti e delle registrazioni per la gestione della qualità in accordo con le specifiche DIN ISO 9000. La documentazione aziendale riferita ai processi di qualificazione delle procedure viene resa disponibile nelle correte revisioni agli utenti indicati.
Documenta consente di pianificare le attività aziendali mediante il supporto del diagramma di Gantt. Un nuovo progetto aziendale può coinvolgere uno determinato team di lavoro ai quali componenti vengono assegnate specifiche attività con i relativi tempi di esecuzione. Con Documenta è possibile effettuare il monitoraggio delle fasi di avanzamento delle varie attività. L’associazione dei costi aziendali per utente consente inoltre di determinare i valori dei costi di svolgimento delle singole attività aziendali e del processo nel suo complesso.

9/10 – Un software “aperto” che rende l’azienda indipendente

L’implementazione di un progetto PLM prevede tra le altre fasi, quella dell’integrazione con altri sistemi software aziendali, l’allineamento dei data base, la creazione del piano di codifica articoli aziendale e più in generale la definizione del giusto assetto operativo nell’attribuzione dei permessi di interazione agli utenti. Tutte queste fasi posso essere gestite esclusivamente mediante la configurazione del software senza dover scrivere parti di codice aggiuntive. Anche un utente aziendale come l’amministratore di sistema, istruito dal Project Manager di Progetto Cad può, in piena autonomia, personalizzare l’assetto funzionale del software. Questo comporta un notevole risparmio in termini di servizi di consulenza (giornate uomo) che normalmente vengono obbligatoriamente fornite a corredo del software.
Ogni nuova versione del software Documenta presenta numerosi miglioramenti funzionali. Oltre a quelli introdotti dal Centro Sviluppo di Progetto Cad a seguito di una costante ricerca finalizzata al miglioramento del prodotto, nuove funzioni vengono introdotte frequentemente su richiesta dei Clienti. Grazie a questi miglioramenti , aumenta costantemente la qualità del supporto che Documenta può dare alla gestione dei processi aziendali, garantendo un risultato di ROI ai massimi livelli.

 

10/10 – Descrizione funzionalità delle versioni di licenza

Le versioni di Documenta PLM:

LICENZA VIEW : consente la visualizzazione, in funzione dei poteri di interazione concessi all’utente, dei documenti archiviati, la loro stampa (anche in modalità batch) e distribuzione. Presenta la limitazione di non poter creare, modificare e archiviare nuovi documenti.
LICENZA DESKTOP: oltre alle funzionalità descritte per versione View, consente di gestire in modo completo l’anagrafica articoli e le distinte, consente altresì di creare, mediante il plugin per MS-Office, nuovi documenti e modificare quelli presenti nell’archivio.
LICENZA PROFESSIONAL: oltre alle funzionalità descritte per versione Desktop, presenta la funzionalità plugin per la serie di prodotti Autodesk. E’ dedicata agli utenti aziendali dell’area tecnica utilizzatori di MS- Office e dei software CAD Autodesk. Sono presenti le funzionalità native di codifica di nuove parti meccaniche in fase di progettazione e la gestione delle distinte.
ACCESSO VIA WEB: oltre alla modalità client/server, è possibile interagire con l’applicazione via WEB. L’accesso si può effettuare mediante l’interfaccia di autenticazione e si possono utilizzare le funzionalità in riferimento al tipo di licenza, tra quelle sopradescritte, associate al nominativo dell’utente.
PREREQUISITI DI SISTEMA
Documenta è principalmente un’applicazione Client/server, che necessita di un Server aziendale (ed eventuali Server Replica) MS-Windows Server e si basa su data MS-SQL e MySQL. Mediante lo standard ODBC è in grado di relazionarsi con i più diffusi data base presenti sul mercato. Le funzionalità di invio mail “automatiche” si basano sull’integrazione con sistemi di posta basati su protocollo SMTP.

Vantaggi

Opto, il configuratore commerciale che ottimizza il processo di preventivazione

Usato in modo indipendente o integrato al CAD, con Opto si ottengono rapidamente i preventivi commerciali e le informazioni derivanti, per le fasi di evasione degli ordini, correttamente condivise con i reparti di riferimento.
Opto consente di creare in modo rapido, assistito e controllato, preventivi commerciali con stile aziendale univoco, contenenti le distinte di dispositivi correttamente configurate e le informazioni contrattuali accessorie, in documenti di formato MS-Word multilingua.
La configurazione assistita è governata dalla serie di regole di configurazione predefinite che permette ad utenti anche non esperti di comporre correttamente distinte riferite a dispositivi configurabili.
E’ quindi possibile scegliere da un data base generale, uno specifico dispositivo codificato e integrarlo funzionalmente con l’aggiunta dei corretti componenti opzionali codificati. Tutto questo nel rispetto dei parametri aziendali di industrializzazione e delle specifiche tecniche richieste dal Cliente.
Oltre alle distinte dei dispositivi configurabili associate ai vari contenuti, il preventivo potrà contenere, a completamento, tutte le altre tipiche informazioni, quali ad es.: dati anagrafici di intestazione, descrizioni di servizi accessori, tempi e termini di consegna e installazione, norme contrattuali generali, ecc.
Le informazioni associate ai dispostivi (distinte) e/o agli articoli ad es.: contenuti testuali nelle varie versioni di linguaggio, tabelle, immagini, tavole di disegno, ecc. come peraltro tutti gli atri contenuti a corredo ed altre informazioni, possono essere disponibili mediante l’integrazione automatica ad altri data base aziendali ad es.: i listini prezzi, dal data base del software gestionale.
Con Opto, configuratore commerciale,  è possibile razionalizzare ed organizzare tutte le informazioni necessarie alla creazione dei preventivi in un’unica piattaforma informativa disponibile agli utenti aziendali del dipartimento commerciale ed in modo controllato, agli utenti di altri dipartimenti impegnati nella gestione del ciclo di vendita.
…piena integrazione con il PLM Documenta
Opto è perfettamente integrato al PLM Documenta di cui condivide parte del data base, tutti i dati riferiti a distinte ed articoli e tutte le informazioni utili per la creazione dei preventivi. Gli stessi possono peraltro essere gestititi da modelli di workfolw procedurali con l’obiettivo di controllare l’iter del flusso documentale: le fasi di creazione, verifica ed approvazione e la gestione delle revisioni dei documenti.
…dal layout CAD al preventivo
Opto può essere “pilotato” dagli strumenti di progettazione CAD Autodesk. Nel caso di preventivazione riferita ad impianti rappresentati in contesti produttivi (layout 2D/3D), Opto può importare automaticamente la distinta CAD dei dispositivi presenti nel layout, consentire l’integrazione della stessa con altri componenti accessori e produrre direttamente il preventivo.
…dal preventivo al layout CAD
le distinte di impianti o linee di produzione, create direttamente in Opto possono essere esportate verso il CAD Autodesk e venire rappresentate graficamente in layout creati in Autodesk Factory Design Suite. Opto consente di associare i codici dei componenti della linea a simboli grafici (blocchi) 2D/3D e definire le coordinate grafiche di rappresentazione. Il risultato è quello di poter allegare, in modo del tutto automatico al preventivo, il layout grafico che rappresenta la linea di produzione con elementi effettivamente corrispondenti al preventivo stesso.
…dal preventivo alla progettazione CAD 3D automatica
Opto può essere integrato agli strumenti di progettazione CAD Autodesk. Gli specifici parametri di progettazione (geometrie solide variabili ) di un dispositivo rappresentato da un assieme 3D possono essere trasmessi al CAD 3D Autodesk direttamente da Opto. Le richieste di un Cliente possono infatti essere riassunte da parametri progettuali i quali si possono inserire in Opto mediante un’apposita interfaccia. Con l’integrazione diretta verso il CAD 3D Autodesk sarà quindi possibile ottenere la ridefinizione dell’assieme 3D di riferimento e le distinte esecutive dei dispositivi.

Alcune referenze

ferrarimulmixschibdihrmangiarottimionpiancafiorentiniaetnagroupancoramecvelforrecmastermassenzasimeximecolafergematalmreguittiADIONDARALCOTMGPALSTICSTAVANATOnovapicchitecnocirbuffoliutecocosevicsicitpromatexformecoCMB1gastaldelloaftfbzoppellottogiulianiUNIGASpmcmbbidrosenecaSAGA

Progetto CAD

Contatti

Informazioni Commerciali

Veneto / Friuli / Trentino / Lombardia
Via Brenta, 50/B
36077 Altavilla Vicentina (VI)
Telefono: +39 0444 572323
Fax: +39 0444 574799
Latitudine: 45.519347 – Longitudine: 11.490083000000027

Contatto: Sig.ra Eva Dal Zotto
Email: marketing@progettocad.it

Emilia Romagna / Marche / Toscana
Via S. Carlo, 12/4
40023 Castel Guelfo di Bologna (BO)
Telefono: +39 0542 670670
Fax: +39 0542 488936
Latitudine: 44.4404784 – Longitudine: 11.60885559999997

Contatto: Sig. Daniele Musiani
Email: marketing@progettocad.it

Richiesta Info

Nome

Cognome

Azienda

E-mail

Telefono

Nazione:

Indirizzo

Cittá

La tua richiesta

Mansione:


INFORMATIVA EX ART.13 d.lgs. 196/03
: Voglio iscrivermi alla newsletter
 Profilazione: Acconsento che i dati personali vengano utilizzati per le finalità di cui al punto a (marketing, attività di profilazione)

What's on Your Mind ?